itel-telecomunicazioni

ITEL TELECOMUNICAZIONI Srl

Fondata nel 1982, ITEL Telecomunicazioni è riconosciuta come impresa leader nella risoluzione di tutte le problematiche legate alla progettazione e installazione delle apparecchiature di risonanza magnetica e di diagnostica per immagini. Con le sue soluzioni tecnologiche (brevettate a livello mondiale) e servizi ad alto valore aggiunto, ITEL è riferimento di istituzioni locali, enti pubblici e imprese private in 40 Paesi.

Con l’attenzione costantemente rivolta al futuro e all’innovazione, ITEL concentra studi e investimenti sulle interazioni tra meccatronica, compatibilità elettromagnetica e radiazioni ionizzanti per fini diagnostici e terapeutici.

I risultati di questa visione interdisciplinare si concretizzano con:

  1. il settore radiofarmaceutico ITELPHARMA®, che nasce nel 2009, per la produzione di radiofarmaci per la diagnostica PET, per la fornitura di prodotti e servizi per la medicina nucleare, la radioprotezione e la microbiologia;
  2. il progetto ERHA per la realizzazione di un sistema innovativo di Protonterapia con tecnologia unica al mondo, completamente made in Italy e in fase di realizzazione presso gli stabilimenti di Ruvo di Puglia. ITEL detiene brevetti sul sistema accelerante (LINAC), sul sistema di posizionamento robotizzato per la movimentazione del paziente in sala di trattamento e sul software per i piani di trattamento radioterapici. La realizzazione dell’acceleratore sarà ultimata in collaborazione con Università e Centri di Ricerca Nazionali e in accordo con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN).

L’esperienza maturata in tutte le suddette attività distingue ITEL a livello mondiale e la rende una delle pochissime imprese in grado di progettare e realizzare tecnologie integrate per la diagnostica, la medicina nucleare e la radioterapia avanzata.

amolab_logo

Amolab srl

AMOLAB srl è una società Spin-off del Consiglio Nazionale delle Ricerche, con sede a Lecce. È una “research-based company” ad alto contenuto tecnologico specializzata nello sviluppo di innovativi dispositivi ultrasonici per diagnostica biomedica non invasiva.

Uno dei primi obiettivi specifici perseguiti è il superamento delle lacune delle attuali tecnologie in uso nei reparti di ostetricia e ginecologia, puntando ad aumentare la sicurezza di madre e nascituro e la qualità dell’assistenza fornita al paziente attraverso un supporto decisionale oggettivo al personale medico e sanitario. In questo contesto, AMOLAB, all’avanguardia nella ricerca, ha sviluppato una soluzione non invasiva e basata sull’uso degli ultrasuoni (con tecnologia già brevettata a livello nazionale ed internazionale) in grado di seguire in modo continuo ed affidabile la progressione del parto, fornendo, in maniera rapida, semplice ed automatica, indicazioni quantitative sulla sua evoluzione e di conseguenza sulla necessità ed applicabilità di eventuali manovre operative di varia natura.

Tra le varie attività di ricerca svolte negli anni, AMOLAB ha inoltre sviluppato delle importanti competenze nella valutazione della tossicità di composti di varia natura tramite studi in vitro con opportuni modelli cellulari. Queste competenze saranno sfruttate nell’ambito del presente progetto per contribuire all’ottimizzazione del processo di produzione dei radio-traccianti per diagnostica oncologica.

uniba_logo

Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” – Dipartimento di Farmacia – Scienze del Farmaco

Il Dipartimento di Farmacia – Scienze del Farmaco, è la struttura scientifica e didattica che fornisce riferimenti coerenti agli studenti interessati alla conoscenza, progettazione, preparazione ed uso del farmaco, raccogliendo l’eredità della antica e ricca Storia della Facoltà di Farmacia, con i suoi oltre 80 anni di vita nell’Ateneo di Bari. Ad esso afferiscono docenti e ricercatori appartenenti ai settori scientifico-disciplinari di Farmacologia (BIO/14), Biologia Farmaceutica (BIO/15), Chimica Organica (CHIM/06), Chimica Farmaceutica (CHIM/08), Farmaceutico Tecnologico Applicativo (CHIM/09), Patologia Generale (MED/04), Microbiologia e Microbiologia Clinica (MED/07).

L’offerta formativa del Dipartimento di Farmacia – Scienze del Farmaco prevede tre corsi di laurea: i corsi di laurea quinquennali a ciclo unico di FARMACIA e CHIMICA E TECNOLOGIA FARMACEUTICHE e la laurea triennale in Scienze e tecnologia erboristiche e dei prodotti per la salute (STEPS).

Nel Dipartimento operano diversi gruppi di ricerca impegnati in ambiti scientifici che attengono al processo di scoperta e sviluppo di nuove sostanze biologicamente attive per la diagnosi, la prevenzione e la cura delle malattie. I progetti di ricerca attivi riguardano principalmente molecole dotate di potenziale utilità nel trattamento di patologie a larga diffusione, come le malattie cardiovascolari, neoplastiche e neurodegenerative.

cnr_seminars

Consiglio Nazionale delle Ricerche che vede impegnati tre Istituti:

  • L’Istituto IMM del CNR orienta la sua attivita’ di ricerca verso verso finalità che includono il modeling, design, caratterizzazione e realizzazione di sensori chimici, fisici, e biologici, sistemi multisensoriali a trasduzione ottica, elettrica, elettro-ottica, magneto-ottica, per applicazioni nei settori: agroalimentare, medico, ambientale, beni culturali, spazio, industria e trasporti. Il tutto caratterizzato da un’attività multidisciplinare che comprende competenze di fisica, chimica, ingegneria, informatica, biologia. Nel particolare si spazia dai materiali sensibili innovativi attraverso interazione anche con il Gdl7, alle tecniche di trasduzione che portano a performance sensoriali decisamente competitive. Tra le finalità, il trasferimento degli strati sensibili ottimizzati su dispositivi MEMS o MOEMS per la realizzazione di prototipi dedicati a specifiche applicazioni. L’Istituto può contare su infrastrutture di ricerca attraverso la presenza di Clean-room attrezzate all’interno delle varie sedi, laboratori per caratterizzazioni funzionali e di proprietà dei materiali. Piattaforme microfluidiche integrate per la realizzazione di sistemi di sensing miniaturizzati e integrati. Microscopi elettronici per la caratterizzazione strutturale, XRD, EDS, SEM/FEG, AFM, HRTEM, FIB. UV-Vis-NIR Fluorescence Spectrophotometer Cary Eclipse, Fluorescence Microscopy (OPTIKA MICROSCOPES), Scanning Near Field Optical Microscopy (SNOM), AFM –Confocal Raman –SNOM and Tip Enhanced Raman Imaging, Surface Enhanced Raman spectroscopy and imaging (NT-MDT), Comsol Multiphysics Platform workstation (RF-Module). C-CVD systems, e facilities per la caratterizzazione funzionale di differenti tipologie di sensori e biosensori. Atomic force microscopy, Raman spectroscopy – PL spectroscopy e un laboratorio di sintesi chimica di materiali per sensori.
  • L’Istituto CNR Nanotec svolge attività di ricerca nei settori delle Nanotecnologie e Nanoscienze. Attualmente, conta al suo attivo uno staff di circa 160 unità (tra dipendenti CNR, associati UniSalento, post-dottorandi, dottorandi, personale amministrativo e tecnico specializzato) con profili professionali che vanno dalla fisica alla chimica, biologia, biotecnologie, ingegneria e medicina. Il centro dispone di consolidato know-how sia nella ricerca fondamentale che nello sviluppo tecnologico di materiali nano-strutturati. L’interesse primario dell’Istituto è la realizzazione, ingegnerizzazione e caratterizzazione di nano-sistemi ottenuti o mediante approcci sperimentali bottom-up oppure top-down per applicazioni nei campi dell’elettronica, fotonica, catalisi, sensoristica, nano-medicina e scienze della vita. Le principali aree di ricerca del centro sono legate alla realizzazione di dispositivi: Lab-on-Chips, dispositivi microfluidici, nano-biosensori; nano-dispositivi basati su spintronica, dispositivi optoelettronici e dispositivi fotovoltaici. Materiali solidi nanostrutturati: nanocristalli colloidali ottenuti per sintesi in fase liquida, microcapsule di polielettroliti depositati layer-by-layer, polimeri organici, nanofibre, nanocompositi. E’ di rilevanza ai fini del progetto menzionare che il centro ha coordinato nel 2008 il progetto europeo ROC (Radiochemistry on chip), FP7 “Nanosciences, Nanotechnologies, Materials and new Production Technologies” NMP-2007-3.2-2, mirato alla sintesi di radiofarmaci per Tomografia ad emissione di positroni (PET).
  • L’Istituto ITB-CNR è fortemente caratterizzato da competenze di elevato livello nel settore della Bioinformatica, della Genomica Funzionale e ultimamente nella Metagenomica. Nel settore della bioinformatica le competenze messe a disposizione nella realizzazione degli obiettivi progettuali sono: progettazione e sviluppo di banche dati biologiche specializzate, sviluppi di modelli statistici, algoritmi e software per l’analisi di dati genomici, trascrittomici e metagenomici. Il ruolo dell’ITB nella proposta qui avanzata, è lo sviluppo di un protocollo per l’individuazione, e la classificazione della comunità microbica eventualmente presente durante la fase di produzione e/o nel campione – e quindi anche di quei microrganismi che non sono coltivabili in coltura – attraverso l’identificazione di tratti specifici o casuali del loro patrimonio genetico a livello di DNA mediante approcci di Metagenomica.
marchio-leader_bu_rosso-e1447346430275

Consorzio Leader

Leader società cooperativa consortile è la società di servizi reali di Confcooperative Puglia. L’associazione regionale di rappresentanza e tutela del movimento cooperativo, associa oltre 1.400 imprese operanti in tutti i settori produttivi.

Leader nasce nel 1994 dalla volontà di offrire ad un’ampia platea di soggetti dei servizi ad alto valore aggiunto, che negli anni si sono collocati nelle aree di specializzazione tematica: formazione e consulenza, start up d’impresa, ricerca & sviluppo ed internazionalizzazione d’impresa.

Leader scc ha ottenuto la certificazione di qualità UNI EN ISO:9001:2008 per i servizi erogati.

Dalla sua costituzione Leader ha puntato a rispondere ad un bisogno di servizi ad alto livello di specializzazione in aree differenti e complementari, quali sono quelle di cui Leader scc si compone.

Lo staff di Leader è composto da professionisti motivati, dotati di grande esperienza nelle rispettive aree di competenza. Leader intende offrire i propri servizi di consulenza ad una platea varia ed eterogenea, che spazia dai giovani aspiranti imprenditori, disoccupati, PMI e grandi imprese, individuando per ognuno di questi soggetti l’opportunità più adatta alle proprie esigenze.